Il riciclo creativo è un’attività perfetta sia per gli adulti che per i bambini in quanto è in grado di coniugare divertimento e sostenibilità ambientale. Grazie al solo uso della creatività e della manualità, puoi dare vita a nuovi prodotti riciclando vecchi oggetti in disuso, che solitamente avresti gettato via. Inoltre è un’attività istruttiva che insegna ai bambini l’importanza del corretto smaltimento dei rifiuti e quindi del rispetto per l’ambiente.

Cos’è il riciclo creativo e quali sono i suoi benefici per l’ambiente?

Il riciclo creativo è la pratica, ormai sempre più diffusa, di concepire nuove tipologie di utilizzo di oggetti in disuso, evitando così di creare rifiuti grazie ad idee creative e anche economiche.

L’aspetto sicuramente più interessante di quest’attività è quello legato ai benefici ambientali che ne possono derivare; infatti dal punto di vista dell’ambiente, fare il riciclo creativo è un ottimo modo per evitare di creare ulteriori rifiuti, dando nuova vita a materiali che in questo modo, allungano il proprio ciclo di vita.

riciclo creativo

Un altro aspetto interessante è quello economico: riciclare in modo creativo infatti, comporta un risparmio in quanto non dovrai acquistare un nuovo prodotto, ma semplicemente trasformarne uno già esistente. Solitamente gli oggetti che vengono riciclati sono trasformati in qualcosa di totalmente diverso, anche con funzioni opposte, ed è proprio questo gioco di fantasia che rende quest’attività molto divertente.

Proprio per questa sua caratteristica ricreativa, questa pratica è molto apprezzata anche dai bambini, diventando così un utile mezzo per insegnare loro importanti valori, come quello del rispetto per l’ambiente: di seguito vogliamo condividere con te alcuni consigli pratici!

5 idee di riciclo creativo perfette per i bambini

Per salvaguardare l’ambiente e poter procedere con l’attività del riciclo creativo è necessario saper differenziare tutti i vari materiali correttamente. Solo dopo aver imparato tutta la procedura della raccolta differenziata con precisione, potrai mettere in gioco la fantasia e creare oggetti originali. Le idee per realizzare degli oggetti utili e creativi sono molte, nei prossimi paragrafi puoi lasciarti ispirare!

Portapenne con rotolo di carta igienica

Un classico irrinunciabile è il rotolo vuoto di carta igienica, perfetto per creare un simpatico portapenne che tu e il tuo bambino potrete decorare a piacimento. La prima cosa da fare è procurarti un rotolo vuoto di carta igienica: poi puoi pitturarlo internamente con l’utilizzo di un colore bianco a tempera e lasciarlo asciugare. Dopo, a seconda dei gusti del tuo bambino, puoi valorizzare il rotolo usando colori, brillantini e inserti in carta: infine usa un cartoncino per realizzare la basa del portapenne e incollalo con uno strato sottile di colla vinilica. Il successo è assicurato!

Vasetti per le piante con vasetti di yogurt

E chi lo dice che dalla plastica non possano nascere i fiori? Puoi usare dei contenitori di plastica di diverse dimensioni, come i vasetti dello yogurt, e trasformarli in deliziosi vasi per le piante. Invece di buttarli via, puoi usare la vernice spray oppure degli stencil per creare dei motivi che decorino il vasetto: una volta asciutti, puoi riempirli di terra e inserirci delle piantine aromatiche.

riciclo creativo

@fabulousity

Decorazioni natalizie con CD

Un’altra idea molto simpatica da realizzare con i bambini è creare delle decorazioni natalizie decorando a piacimento dei CD in disuso e trasformandoli in addobbi in stile pop per l’albero. Non devi fare altro che legare l’estremità del cd con dei nastri natalizi, rossi, oro o argento: chi vuole osare, può anche scatenarsi con dei gel glitter per un effetto finale molto luminoso!

Due idee di decorazioni natalizie con tappi in sughero

Anche i vecchi tappi di bottiglia di sughero, se incollati tra loro con la colla vinilica e colorati con le tempere e i glitter di rosso, verde e oro, possono trasformarsi in meravigliose stelle natalizie da appendere al tuo albero. Sempre con i tappi di sughero e un po’ di rami di piante sempreverdi e pigne, puoi creare anche una ghirlanda natalizia da appendere alla porta d’entrata, che attirerà l’attenzione dei passanti, magari ispirando altre persone ad impegnarsi per migliorare le condizioni ambientali.

Ora che sai tutto sul riciclo creativo non ti resta che sperimentare e usare la tua creatività per creare qualcosa di unico e innovativo: Natale è il periodo dell’anno migliore per esprimere un desiderio e difendere l’ambiente.

Share with your friends: